Segno e Disegno

Mi capitò una volta, passeggiando per le vie di Milano, di soffermarmi davanti ad una vetrina che esponeva,
tra le tante immagine, una fotografia in grande formato di un mare burrascoso incorniciato
tra due verdi colline spazzate dal vento.
Era quello un periodo in cui mi dedicavo allo studio pittorico del paesaggio
e consideravo la fotografia una valida alternativa 
ai soggetti che la natura spontaneamente offre allo sguardo.
Mi avvicinai incuriosito per capire quali mescolanze di colore e accostamenti cromatici fossero necessari
per dipingere un mare in quelle particolari condizioni di luce e scoprii, con mio grandissimo stupore,
di trovarmi di fronte ad un vero e proprio dipinto.
Mi rallegrai della scoperta e mutai il sentimento in profonda ammirazione per l’artista capace di ritrarre
la natura con tanta e meticolosa fedeltà.
Se avessi posseduto io una tale padronanza dell’arte pittorica, pensai, avrei realizzato opere magnifiche;
rimasi così a fantasticare immaginandomi dotato di un talento che mi permettesse di portare su tela
qualsivoglia immagine passasse nella mia testa.
E mentre fantasticavo, ad un tratto, l’attenzione mi ricadde sul mare burrascoso, e mi venne da pensare;
perchè perdere tanto tempo per realizzare con pennello e colori 
ciò che uno scatto fotografico
poteva creare in un istante? Mi rimase l’idea che l’artista avesse voluto dare prova delle sue abilità
senza aggiungere nulla di personale, fantasioso.
E’ un giudizio forte, ma sincero; l’interesse per quel quadro si svuotò interamente di ogni valore artistico
se non quello che può avere uno studio particolarmente riuscito sulle tecniche di pittura ad acrilico.

Ma dove voglio arrivare? Io penso che un potenziale artistico sia presente in tutti noi e risiede nel desiderio di esprimere il nostro essere o la nostra visione del mondo, delle cose, dei sentimenti, attraverso un canale che ci appartenga intimamente. Affinare una tecnica significa acquisire mezzi perchè l’arte che è già presente in noi possa più facilmente trovare la strada per esplodere nel mondo.

Il corso introdurrà i fondamenti del disegno a matita, partendo dalla conoscenza degli strumenti (la diverse gradazioni di durezza delle matite, la gomma e la gomma pane) per arrivare allo studio dei soggetti e delle proporzioni. Alcuni cenni di anatomia forniranno una base perchè ciascuno possa in autonomia approfondire l’argomento. Sulla base dei particolari interessi si potrà affrontare prima l’utilizzo delle diverse tecniche di inchiostrazione e colore, oppure muovere i primi passi nel mondo del fumetto, del suo linguaggio e dei suoi ritmi narrativi. Per chi ne avesse desiderio si potrebbe coronare l’esperienza con la realizzazione di alcune tavole procedendo, passo per passo dallo studio di un personaggio e di una sceneggiatura fino allo storyboard e infine al lavoro completo.

Docenti: Davide Spezia

Per info ed iscrizioni:
telefonando ai numeri:  fisso 02.36753858 fino alle h 19
cell 339.1266160 – 320.0810129

scrivendoci una mail: ass.variazionisultema@gmail.com